Nesazio è la piu` importante località archeologica della penisola Istriana. L`ampio castelliere di formo` nell` eta` del bronzo.

È stata la sede politica e religiosa degli Histri e la loro città principale. Nell 177 a.c. si è svolta la battaglia decisiva tra Romani e Histri. Per non cadere nelle mani dei nemici, Epulon, il re degli Histri si uccise con la sua spada dando l'esempio seguito dai suoi soldati.

Dopo l`assedio di Roma, Nesazio divenne una base militare con osservatorio sulla via che da Pola passando per Lisignano portava verso Albona e Liburnia. I reperti appartengono al periodo tra l` XI e VII secolo a.c.

Del periodo preistorico è preservata la necropoli e le fondamenta della cinta muraria;

di epoca romana sono il Foro, le terme, le strade per l`acqua, la porta e i resti dei tre Templi. Si osservano le rovine delle due Basiliche del V secolo e di un piccolo museo ma la parte più significativa dei reperti si trova nel Museo Archeologico di Pola.

 

Allogi privati

Seconde case ed appartamenti

EU fondovi